Quali sono le cause più comuni di tosse con flegma?

La tosse con il fegato è un problema fastidioso che può essere di breve durata o di lunga durata, a seconda della causa. Infezioni quali il raffreddore comune, l’influenza, la bronchite acuta e la polmonite sono le cause più comuni della tosse e del fegato a breve termine. Le reazioni allergiche e la malattia polmonare ostruttiva cronica (COPD) sono spesso responsabili di una tosse flemma duratura o ricorrente.

La tosse con flegma è uno dei sintomi più scomodi e fastidiosi del freddo comune, dell’influenza, della bronchite acuta e della polmonite. Tossire il flemma si verifica durante questi tipi di infezioni perché il corpo produce una risposta immunitaria allo scopo di tentare di distruggere i batteri oi virus invasivi. La risposta immunitaria infiamma le vie respiratorie e produce eccesso di flaccidità.

La tosse, che spesso accompagna queste infezioni, viene prodotta quando il fegato in eccesso solletica i nervi sensori del sistema respiratorio. La risposta riflessiva al solletico è una tosse. Questa tosse è spesso definita come una tosse produttiva perché aiuterà a far uscire il fegato dai polmoni. Una tosse produttiva allevia la sensazione pesante nel torace che è spesso una parte di essere malata.

Un’altra causa comune di tossire con lo stomaco è la BPCO. Il termine si riferisce a due malattie: bronchite cronica ed emfisema. Il fumo è la causa principale di entrambi, e il sintomo più comune per entrambi è la tosse fino al flemma.

Il flacone viene normalmente rimosso dai polmoni da ciglia o piccoli capelli che agitano. Tar, un sottoprodotto velenoso di fumo di sigaretta, si accumula nel tempo nei polmoni dei fumatori. Il catrame copre la ciglia, rendendole fragili e impedendo loro di poter rimuovere il flacone. Al contrario, il flegma si accumula nei polmoni. È necessaria una tosse ripetuta e frequente, il principale sintomo della BPCO, per cercare di eliminare il fegato dai polmoni.

Le reazioni allergiche sono un’altra causa comune di tosse con fegato. Quando corpi estranei come il polline e la polvere entrano nei passaggi nasali, possono irritare le membrane mucose che allineano il sistema respiratorio e producono flegma. Il flemma in eccesso, spesso indicato come goccia post-nasale in questo caso, porta gli invasori stranieri lontani. Durante una brutta reazione allergica, il fegato supplementare può viaggiare verso il basso nei polmoni, dove irritano i nervi sensoriali e provocano una tosse.

I decongestionanti riducono in qualche modo tosse con flegm associati a infezioni e allergie. Questo gruppo di farmaci funziona colpendo i vasi sanguigni nel naso e nei seni. Il risultato è la riduzione dell’infiammazione e una diminuzione della quantità di fegato generato durante la risposta immunitaria.