Quali sono i più comuni sintomi di infezione dalla ferita?

Qualsiasi lesione della pelle è a rischio di infezione. Un’infezione può verificarsi quando i batteri provenienti dall’ambiente entrano in una ferita aperta, ad esempio un graffio, un taglio, un raschiamento o una ferita da foratura. Mentre i tagli profondi che non vengono puliti e vestiti correttamente sono i più a rischio di infezione, anche i piccoli graffi che sono stati ben curati possono diventare infetti. Alcuni sintomi di infezione da ferite comuni sono gonfiore, arrossamento, scarico e dolore. Questi sintomi, se non trattati, potrebbero portare ad un’infezione più grave.

Il gonfiore è uno dei sintomi più comuni di infezione da ferite. Mentre alcuni gonfiori intorno ad una zona ferita sono a volte normali, qualsiasi gonfiore che dura da più di tre a cinque giorni può essere un segno di infezione. Se il gonfiore è dovuto ad un’infezione locale, passerà oltre la zona della ferita e sembrerà molto rosso. Il gonfiore causato da un’infezione sarà tipicamente caldo o caldo al tatto.

Alcuni arrossamenti attorno ad un sito ferito sono spesso tipici di un’infezione meno grave. Le striature rosse che scappano dal sito della ferita verso i linfonodi, tuttavia, possono essere un segno di un’infezione più grave. La linfangite è l’infezione dei vasi linfatici, spesso causata dai batteri streptococchi o stafilococcici. Se questa striscia è notata come uno dei sintomi di infezione da un individuo, è consigliabile consultare immediatamente un medico. Questo tipo di infezione, se non trattata rapidamente, può portare a complicazioni molto più gravi, probabilmente pericolose per la vita, come la sepsi.

Qualsiasi tipo di scarico dal sito ferito è spesso un altro sintomo comune che una ferita è infettata. Questa scarica, spesso indicata come pus, può essere nuvoloso, giallastro o verdastro, e può essere molto odore. Può sembrare piuttosto sgradevole, ma questa sostanza è solitamente una combinazione di cellule della pelle morta, delle cellule del sangue bianco e dei batteri. È il modo del corpo di tentare di espellere l’infezione dal corpo, ed è importante che esso si svuota. Pus che si blocca sotto la superficie della pelle può formare un ascesso, che spesso deve essere drenato da un medico.

Il dolore attorno al sito della ferita è un altro dei più comuni sintomi di infezione dalla ferita. Questo può provare una tenerezza o un dolore bruciante e attorno al sito della ferita. Alcuni dolori o tenerezza sono attesi con molti tipi di ferite, ma il dolore che si intensifica invece che diminuisce con il passare del tempo è in genere un segno di infezione. Il dolore è spesso accompagnato da gonfiore, arrossamento e pus.