Quali sono i pericoli di elevati livelli di prolattina?

Alti livelli di prolattina possono essere associati a danni agli organi e infertilità. Se un test ormonale identifica una concentrazione insolitamente elevata di questo ormone, è importante scoprire perché e fornire un trattamento appropriato. Di solito un endocrinologo è coinvolto nella diagnosi e nel trattamento dei pazienti con elevata prolattina, anche se il trattamento può richiedere anche il contributo di ginecologi, specialisti della fertilità e altri medici.

La prolattina è un ormone prodotto dalla ghiandola pituitaria per stimolare la produzione di latte. In persone sane che non sono in gravidanza o in allattamento, le concentrazioni di questo ormone devono essere basse, in quanto il corpo sopprime la produzione di prolattina. Durante la gravidanza e l’allattamento al seno, i livelli iniziano ad aumentare, innescando l’allattamento e mantenendo una fornitura costante di latte.

Per le donne, l’alta prolattina può causare interruzioni del ciclo mestruale e dell’ovulazione. Questi possono portare all’infertilità. Alcune donne sviluppano sintomi di menopausa a causa dei loro squilibri ormonali e tendono anche a sperimentare un basso livello di sesso. C’è anche un maggiore rischio di osteoporosi con livelli superiori ai normali livelli di prolattina. Alcune donne sviluppano ovaie policistiche, che possono portare a problemi di fertilità futuri e dolore nell’addome.

Gli uomini e le donne possono sviluppare danni al fegato e al rene se i livelli ormonali sono interrotti per un lungo periodo di tempo. Gli uomini con elevata prolattina possono notare maggiore tenerezza del seno, secrezioni dal seno, basso sesso e riduzione della fertilità. L’ormone può ridurre la motilità dello sperma e rendere più difficile ottenere e sostenere un’erezione. Gli uomini possono anche sentirsi più lenti a causa della crescita della prolattina nel loro sangue.

I pazienti vengono comunemente testati per i livelli ormonali anormali come parte di un lavoro di routine di fertilità se hanno difficoltà a rimanere incinta. Un medico può anche ordinare i test se un paziente sembra avere sintomi di squilibri ormonali come vampate di calore, fatica e segni di danno dell’organo come la sete e la minzione frequenti nei pazienti con problemi renali.

I tumori noti come prolattinomi sono una causa comune per i livelli elevati di questo ormone. Un medico può eseguire alcuni test diagnostici per saperne di più sui livelli ormonali del paziente e decidere sul miglior corso del trattamento. Spesso i farmaci sono sufficienti per riportare i livelli al normale. A volte il paziente ha bisogno di un intervento chirurgico per uscire dal tumore, se non risponde al farmaco o sembra causare complicazioni come le continue interruzioni della produzione ormonale a causa della pressione sulla ghiandola pituitaria. È importante che i pazienti ricevano un trattamento anche se non sono interessati alla fecondità, poiché elevati livelli di prolattina possono causare problemi con altri sistemi del corpo, soprattutto se diventano cronici.