Quali sono i pericoli della polvere di silice?

La polvere di silice è una sostanza potenzialmente pericolosa che alcuni lavoratori possono essere esposti regolarmente. La polvere può essere rilasciata praticamente in qualsiasi processo che distrugge le rocce o invia l’aria nell’aria. Uno dei pericoli più gravi della polvere di silice è la silicosi, una condizione che può ridurre la capacità di respirare una persona. L’esposizione alla polvere può anche provocare il cancro ai polmoni, il cancro allo stomaco e la malattia renale. Può anche portare ad altre malattie polmonari, come la tubercolosi e l’emfisema.

La silice è comunemente e abbondantemente trovata in gran parte della roccia della terra e può diventare aereo quando quella roccia è distrutta. Se c’è una distruzione o una polverizzazione di roccia, come la macinazione o il taglio, che provoca polvere, il pericolo di inalazione di silice può essere presente. Molti lavoratori possono essere soggetti a esposizione al silice. Una delle industrie più conosciute a rischio di inalazione di silice è sabbiatura. Un altro settore a rischio è la ceramica o la produzione di vetro.

L’esposizione alla polvere di silice può provocare sintomi quali tosse e difficoltà respiratorie. L’esposizione al silice può anche aumentare il rischio di una persona per varie malattie polmonari. La tubercolosi, la fibrosi e il cancro del polmone possono svilupparsi dopo che una persona sia stata esposta a silice in aria. Inoltre, può svilupparsi la malattia renale o la malattia renale, il cancro allo stomaco e l’infiammazione renale. È quindi importante per una persona limitare la sua esposizione a silice aerodinamica quanto più possibile, specialmente se lavora in un settore in cui può essere esposto.

L’inalazione di polvere di silice può portare ad una grave malattia nota come silicosi. La silicosi si verifica quando la silice in aria viene inalata e penetra nei polmoni. Le particelle di polvere irritano il polmone e causano infiammazioni. Alla fine, il sistema immunitario del corpo coprirà l’area in tessuto cicatriziale. Il tessuto della cicatrice può interrompere la capacità dei polmoni di assorbire l’ossigeno e così può interrompere la capacità di respirare una persona.

La silicosi può apparire in tre diverse forme. Se la polvere di silice viene inalata in dosi elevate per un breve periodo di tempo – da poche settimane a cinque anni – la silicosi acuta può svilupparsi. La silicosi accelerata può richiedere da cinque a dieci anni per svilupparsi. La maggior parte dei casi di silicosi sono silicosi cronica. Questa forma della malattia si traduce spesso quando una persona inalza la silice per un periodo da 10 a 40 anni.

Ci sono alcune precauzioni di sicurezza che una persona può prendere per limitare la sua esposizione alla polvere di silice. Ad esempio, può essere utilizzato un sistema di respirazione filtrante. Un altro sistema utilizza acqua per impedire alla polvere di diventare in aria in primo luogo. Una persona può anche indossare abiti speciali o utilizzare un adeguato sistema di ventilazione per impedire l’inalazione della polvere. Un luogo di attività può anche educare i suoi lavoratori sul pericolo di polvere di silice e come meglio evitarlo.