Quali sono i diversi tipi di test renale?

Avere un problema di salute può essere un’esperienza trionfante, specialmente quando una persona non sa esattamente quale sia il problema. I reni, che filtrano tutto il sangue del corpo per elaborare i rifiuti e l’acqua in più, possono essere soggetti a molti problemi. La parola medica associata ai reni è “renale”, derivata dalla parola latina per “i reni”. Una varietà di test renali può essere impiegata per controllare la funzione dei reni. I test renali sono di solito procedure non invasive, come un sangue o un test urinario, o più avanzati test di digital imaging, come una scansione CT.

Il primo test renale che viene somministrato solitamente è un test di sangue o urina. I test renali del sangue misurano le quantità di certi minerali e organismi presenti nel sangue per determinare se i reni funzionano correttamente. Un eccesso di creatinina è uno dei primi sintomi della malattia renale. L’eccesso di azoto, un ingrediente comune in urea, è anche un segno che i reni non possono filtrare correttamente i rifiuti. Anche il calcio, il fosforo, il potassio e il sodio sono regolarmente controllati in un test renale del sangue.

Le prove di urina possono essere basilari o più avanzate. Ad esempio, se viene raccolto un campione di urina, le cellule del sangue bianco e la quantità di sodio sono di solito misurate e analizzate in combinazione con qualsiasi altro test renale somministrato e i risultati sono confrontati con i sintomi di una persona. È possibile ordinare un test di urina di 24 ore, in cui viene raccolta l’urina per un periodo di 24 ore. Ciò richiede un pernottamento in un ospedale, in quanto bisogna inserire un catetere e raccogliere tutte le urine. La mancanza di una corretta produzione di urina può essere causa di preoccupazione e un medico potrebbe ordinare un tipo completamente diverso di test renale, chiamato test di imaging.

I test di imaging possono includere un ecografia renale che utilizza onde sonore ad alta frequenza per produrre una fotografia in tempo reale dei reni. È possibile ordinare una scansione di tomografia computerizzata (CT) o una semplice raggi X può essere presa se il problema si ritiene essere una pietra del rene piuttosto che una malattia renale o un guasto. È anche possibile ordinare un test renale a risonanza magnetica (MRI), ma questo è di solito solo nei casi in cui gli altri test non sono riusciti a produrre risposte valide riguardo a ciò che potrebbe causare un problema del paziente.

Nel caso in cui i test iniziali non riescano a capire il problema, una persona può essere indirizzata a uno specialista renale, o nefrologo. Si può anche raccomandare un urologo. Le persone che soffrono di dolore o di altri sintomi non dovrebbero cercare di diagnosticare se stessi, ma dovrebbero invece consultare un medico specializzato in licenza per determinare qual è il problema e se è necessario un test renale.