Quali sono i diversi tipi di sintomi di leucopenia?

Leucopenia, un termine medico usato per descrivere un basso numero di globuli bianchi, non può essere riconosciuto in casi più lievi, anche se in alcuni casi più gravi si potrebbero sviluppare sintomi potenzialmente pericolosi per la vita. Alcuni dei sintomi precedenti di leucopenia possono includere stanchezza, debolezza o un maggior sviluppo delle infezioni. Come la condizione peggiora, i sintomi supplementari possono includere febbre, dolori addominali e linfonodi gonfie. Se non trattata, la polmonite o una serie di disturbi del sangue possono svilupparsi a seguito della diminuzione delle cellule del sangue bianco. Qualsiasi domanda o preoccupazione per i sintomi di leucopenia individuale dovrebbe essere discussa con un medico o un altro medico.

I sintomi iniziali di leucopenia possono imitare l’influenza o altri problemi di salute minori, spesso ritardando una diagnosi accurata. La fatica, la debolezza e la sensibilità generale sono di solito tra i primi sintomi notevoli. Il paziente può anche notare un aumento del numero di infezioni, a volte che porta ad un uso frequente di antibiotici. Un viaggio veloce al medico per i test del sangue può tipicamente portare a una diagnosi precoce e ridurre i rischi di sviluppare complicazioni gravi.

Poiché la condizione comincia a progredire, potrebbero apparire ulteriori sintomi di leucopenia. Febbre spesso la febbre, la gola e i linfonodi gonfiori. Alcune persone possono anche soffrire di una mancanza di respiro da lieve a moderata. Sono stati riportati anche emicranie, aumentata irritabilità e scottature calde tra coloro che hanno un basso numero di globuli bianchi. Possono comparire forme di ulcere o cancro in bocca, insieme a un forte desiderio di bere bevande calde.

Nei casi più gravi, i sintomi della leucopenia possono diventare pericolosi se non trattati correttamente. La mancanza di respiro può trasformarsi in polmonite, a volte richiedendo un lungo soggiorno in ospedale. Ci può essere una diminuzione del numero di altri tipi di cellule del sangue, causando anemia o eccesso di sanguinamento. Questa condizione può occasionalmente portare ad un tipo fatale di infezione epatica pure.

Le donne possono manifestare sintomi di leucopenia legati al ciclo mestruale. I periodi mestruali che sono più lunghi o più pesanti del normale possono essere causati da una significativa diminuzione del numero di globuli bianchi prodotti dal corpo. L’utero può talvolta diventare infetto, portando a sanguinamento non correlato alla mestruazione. Questi disturbi emorragici possono diventare così severi che il paziente deve essere ricoverato in ospedale e sottoporsi a una o più trasfusioni di sangue. A causa delle complicanze potenzialmente gravi di questa condizione, ogni sospetto sintomo di leucopenia dovrebbe essere segnalato immediatamente a un medico per ulteriori valutazione medica.