Quali sono i diversi tipi di antisettici naturali?

Molte cose hanno qualità naturali antisettiche e in generale possono essere classificate in due “tipi”: prodotti animali e prodotti vegetali. I prodotti vegetali possono essere generalmente suddivisi: foglie e estratti vegetali, spesso sotto forma di oli essenziali, sono molto popolari in molti luoghi e molte radici e bulbi si qualificano. Inoltre, i succhi di molti frutti e gli estratti di alcuni semi possono fornire servizi di germi germinali, anche se solitamente solo in alte concentrazioni.

In linea di massima, le antisettiche sono sostanze che aiutano a prevenire le infezioni batteriche. Lavorano in primo luogo uccidendo i batteri al contatto, o almeno impedendo la riproduzione di ceppi. Le persone usano tipicamente prodotti antisettici come un modo per pulire le ferite e calmare l’infiammazione. Gli unguenti antisettici sintetizzati chimicamente sono spesso aggiunte popolari ai kit di pronto soccorso, per esempio, anche se le persone che sanno ciò che cercano possono spesso trovare una serie di queste stesse qualità in natura. Un certo numero di piante e prodotti animali sono antisettici naturali.

L’uso di antisettici dalla natura richiede spesso un po ‘di finezza, ma gran parte di questo dipende dall’obiettivo ultimo di una persona. Alcune delle opzioni naturali più popolari sono ridotte in oli essenziali, spesso applicabili direttamente alla pelle. Altre cose come la frutta o le foglie possono essere strofinate, certamente, ma la gente di solito deve usare cautela per non introdurre nuovi irritanti alla pelle che è rotta o infiammata. Per certe condizioni, effettivamente mangiando il cibo antisettico o la pianta può aiutare a controllare l’infiammazione interna o l’afflizione.

Il miele è uno dei più antisettici disponibili che non provengono da piante, ma in realtà dagli animali – insetti in questo caso. La secrezione, fatta da api, funziona come agente naturale di guarigione perché ha agenti antimicrobici che fermano e uccidono la crescita dei batteri. Mettendo il miele su una ferita non solo può aiutare a prevenire l’infezione da iniziare o diffondere, ma può anche ridurre il gonfiore e l’arrossamento della pelle. Lo strofinare il miele su un taglio o raschiare promuove la guarigione e può aiutare la pelle rotta a riparare e ri-crescere, e la deglutizione può aiutare a trattare l’infiammazione e l’infezione nella gola e nel tratto digestivo superiore.

Molti dei più “antisettici naturali” commercializzati vengono prodotti come oli distillati o compressi che sono stati derivati ​​dalle foglie di una gamma di piante. L’albero di tè è uno dei più popolari. L’olio di albero di tè è noto per avere molti vantaggi e funziona bene per la cura della pelle. L’olio lavora come un antibiotico naturale e un antisettico, entrambi utili per combattere e prevenire le infezioni cutanee. Se si utilizza per pulire e disinfettare le ferite, l’olio a tè a piena forza deve essere diluito leggermente con acqua per proteggere la pelle e evitare ulteriori irritazioni.

Anche queste spezie includono cannella, noce moscata e chiodi di garofano. Basta mangiare queste spezie possono fornire qualche beneficio, come può metterli direttamente sulla pelle. Di solito sono i più potenti in forma concentrata, però.

L’aglio, lo zenzero e la cipolla sono tre delle radici e delle lampadine più comuni che trasportano proprietà antisettiche. Amano le foglie possono essere condensati in forma di olio, ma spesso le persone ottengono buoni risultati semplicemente usando tutto. Possono essere strofinati su un infortunio o consumati per prevenire problemi nel tratto digestivo e per alleviare lesioni interne e infiammazioni.

Un gran numero di antisettici naturali provengono da frutta, in particolare frutta tropicale. Il succo di limone funziona come un detergente antibatterico e ha anche proprietà di sterilizzazione, ad esempio. Applicare il limone ad un taglio sanguinante è detto per aiutare a fermare il flusso di sangue. Il succo di un limone è anche un bene per trattare e alleviare i morsi insetti irritati e le punture di api. Anche se il succo di limone ha benefici di guarigione per la pelle rotta, l’acido nel limone può portare un leggero fungo quando è esposto a una ferita.

L’ananas funziona anche come antisettico e astringente. Frutta e succhi di frutta dall’ananoso hanno anche proprietà antibiotiche e in genere contengono una serie di vitamine come le vitamine B, A e C. Non solo un aiuto di ananas con ferite di guarigione sulla pelle può anche aiutare a pulire gli ascessi dei denti O altri tagli in bocca. Come il succo di un limone, l’uso di succo di ananas sulle ferite aperte può pungere.

L’estratto di semi di pompelmo può essere più difficile da fare a casa, ma è altrettanto potente. La gente può utilizzare l’estratto di semi di pompelmo mettendo fino a 40 gocce in una bottiglia d’acqua e utilizzando la soluzione sulla ferita poche volte al giorno fino a quando non è guarito. La soluzione pompelmo può anche essere collocata in una bottiglia spray per grandi aree o per una più facile applicazione.