Quali sono i diversi risultati della biopsia?

Diversi laboratori utilizzano la propria terminologia quando forniscono risultati di biopsia, ma come regola generale, i risultati possono essere divisi in risultati inconcludenti, normali, benigni, non cancerosi e cancerosi. I risultati di biopsia possono anche includere una grande quantità di terminologia medica fantasiosa che può essere intimidatorio per la laico, ecco perché è importante superare i risultati di una biopsia con un medico per assicurarsi che siano compresi.

Se i risultati del test sono “inconcludenti”, significa che non è stato sufficiente materiale da testare o che qualcosa è andato storto nel test di laboratorio o nella procedura di biopsia. Il medico può chiedere una ripetizione del test o decidere di prendere un attesa e vedere l’approccio, ripetendo in pochi mesi, a seconda della situazione. I risultati normali vengono restituiti quando un’area apparentemente sospetta risulta perfettamente normale quando viene studiata in laboratorio.

Risultati bioptici benigni indicano che è stata trovata una crescita, ma che la crescita non è maligna. Quando i risultati benigni vengono restituiti, il patologo comunica di solito al medico circa il tipo di crescita coinvolto, in quanto vi sono numerosi tipi di crescita benigni trovati nel corpo. Risultati non cancerosi indicano che la crescita delle cellule anomale sta avvenendo ed è una causa di preoccupazione, ma non è definitivamente il cancro. Né è necessariamente benigno, il che significa che il sito potrebbe essere necessario biopsied in futuro per monitorare la crescita. Un esempio classico di un risultato non cancerogeno è l’iperplasia atipica, un modo formale di dire “crescita cellulare anormale”.

Nei casi in cui una biopsia rivela la presenza del cancro, i risultati della biopsia includeranno una discussione sul tipo di cancro, sulla sua dimensione, sulla sua posizione e sui suoi margini. Il patologo descriverà anche lo stadio del cancro, riferendosi a quanto si è diffuso. Tutte queste informazioni possono essere utilizzate per sviluppare un piano di trattamento per il cancro.

Il tempo di rotazione sui risultati della biopsia può variare. Alcuni ospedali hanno i propri laboratori con i tecnici che possono esaminare rapidamente le biopsie e restituire i risultati in appena un giorno. Altri si affidano al lavoro eseguito da laboratori remoti, nel qual caso il tempo di rotazione sarà più lungo perché il materiale deve essere inviato al laboratorio ed esaminato da patologi che possono avere molto lavoro da fare. Quando viene eseguita una biopsia, il medico dovrebbe essere in grado di fornire informazioni su quanto tempo il paziente dovrà attendere per i risultati.