Quali sono gli usi medici di caesalpinia pulcherrima?

Ci sono un certo numero di usi medici di Caesalpinia pulcherrima, una pianta che comunemente si chiama fiore di pavone o poinciana. Nelle aree in cui è nativo, incluso il Sud America, l’impianto è stato utilizzato per secoli nella medicina popolare per curare una serie di condizioni diverse. Caesalpinia pulcherrima è stato comunemente usato per curare lesioni minori o per alleviare la febbre, e studi scientifici hanno indicato di avere proprietà che lo permettono a lavorare come anti-infiammatorie. Gli studi hanno anche indicato che questa pianta può essere efficace nell’assistenza alla perdita di peso.

Nella medicina popolare, varie parti di Caesalpinia pulcherrima vengono utilizzate in medicina. Una combinazione delle radici, della corteccia e delle foglie può essere bollita in un tè medicale, che viene somministrato ai pazienti come trattamento per febbre, ittero, malattie renali e disturbi gastrointestinali. È anche detto che il gargling con il tè tratti le piaghe in bocca o nella gola.

Un liquido estratto dai fiori dell’impianto viene spesso usato topicamente come un lavaggio a occhio o applicato al corpo come insetticida. A volte il liquido viene consumato per trattare una varietà di altre condizioni. I pazienti con gravi disturbi gastrointestinali, compresa la dissenteria o la diarrea grave, possono anche essere dati il ​​frutto della pianta, che si dice avere proprietà astringenti, da mangiare. Queste proprietà aiutano l’impianto ad asciugare il tratto intestinale.

Le altre parti di Caesalpinia pulcherrima sono utilizzate anche nella medicina popolare. I disturbi del sistema respiratorio possono essere trattati dando al paziente i semi della pianta da masticare. Le radici di Caesalpinia pulcherrima contengono anche tossine a volte utilizzate dai medici popolari per indurre gli aborti.

Non tutti gli usi medicinali presunti di Caesalpinia pulcherrima sono stati studiati scientificamente. La pianta, tuttavia, è nota come antisettico e anti-infiammatorio. Queste qualità possono renderlo utile nel trattamento di disturbi gastrointestinali e ferite interne o esterne. Nel 2011 sono stati condotti studi solo su animali da laboratorio.

Studi preliminari medici hanno anche indicato che Caesalpinia pulcherrima può anche aiutare nella perdita di peso. Gli enzimi di topi che si trovano in questa pianta sono stati in grado di perdere peso ad un tasso più veloce rispetto ai topi nel gruppo di controllo. Nonostante i suoi potenziali usi medicinali, Caesalpinia pulcherrima è noto anche per essere tossico per determinate dosi e può essere pericoloso per i pazienti utilizzare cure folkloriche che includono questa pianta.