Quali sono gli effetti dei livelli elevati di renina?

Nell’anatomia umana i livelli elevati di renina possono portare all’ipertensione. Nel tempo, l’aumento della pressione sanguigna causato da elevati livelli di renina può portare a condizioni gravi e talvolta pericolose per la vita. In circostanze normali, la renina viene rilasciata per contrastare una diminuzione dei sali o del volume di sangue. Renin è usato per aumentare il volume del sangue che crea un aumento della pressione contro le pareti delle vene e delle arterie.

I livelli reninici elevati sono una possibile causa di alta pressione sanguigna. Questo enzima fa parte di un sistema che contribuisce a compensare le fluttuazioni del livello di sodio e potassio e anche le differenze nel volume di sangue nel corpo. Una diminuzione dei livelli di una di queste cose può innescare i reni per rilasciare la renina, che pone una reazione a catena che, a sua volta, determina un aumento dei livelli di aldosterone rilasciati dalla ghiandola surrenale.

Con elevato aldosterone e renina nel flusso sanguigno, i reni di una persona iniziano a riassorbire sali di sodio e di potassio che altrimenti sarebbero stati persi attraverso l’urina. Questi sali si legano all’acqua, aumentando il volume di liquido presente nei vasi sanguigni. Un aumento del fluido porta ad un aumento della pressione sanguigna perché c’è più sangue nelle arterie e nelle vene che si estendono contro le pareti vascolari. Mentre il ciclo reninico è importante per equilibrare adeguatamente il livello dei sali nel sangue, i livelli reninici elevati sono comuni nella società di oggi in parte a causa dell’abbondanza di sale.

Mentre la renina elevata può essere utile in varie circostanze, livelli elevati di renina possono portare all’ipertensione, una condizione che causa seri problemi di salute. Le persone con ipertensione hanno maggiori rischi per eventi cardiovascolari quali attacchi cardiaci, colpi e la rottura degli aneurismi nei vasi sanguigni più importanti del cuore. Molte di queste condizioni sono pericolose per la vita, quindi è importante controllare i livelli reninici per proteggere la salute di una persona.

Anche se l’unica condizione direttamente causata dall’elevata renina è l’ipertensione, ci sono una serie di altre condizioni sanitarie che possono essere indicate da elevati livelli di questo enzima. La disidratazione e la perdita di sangue dovuta a lesioni interne o esterne possono portare ad alti livelli di renina perché l’ormone viene rilasciato quando il volume del sangue diminuisce. Alcune condizioni mediche, come la cirrosi, la malattia di Addison e la sindrome nefritica possono anche causare il corpo a produrre più renina. Anche tumori nei reni sono noti per produrre livelli notevolmente aumentati della renina. Un paziente che mostra reni elevata deve essere sottoposto a test per queste condizioni per trattare la causa della produzione eccessiva della renina e non solo il sintomo dell’alta pressione sanguigna.